L'UE sarebbe pronta a mettere pressione su paesi come l'Eritrea perché riprendano rifugiati ritenuti economici
L'UE sarebbe pronta a mettere pressione su paesi come l'Eritrea perché riprendano rifugiati ritenuti economici (keystone)

400'000 migranti da espellere

L'Unione Europea ha un "piano segreto" per le prossime settimane, secondo il Times

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Centinaia di migliaia di migranti potrebbero essere allontanati dall'Europa nelle prossime settimane, secondo un "piano segreto" elaborato dall'UE e di cui è venuto in possesso il Times, che ne parla in apertura della sua edizione online.

Bruxelles, stando al quotidiano britannico, minaccerebbe restrizioni in termini di sostegno finanziario, collaborazione commerciale e concessione di visti a paesi come Niger ed Eritrea, se non accettano di far rientrare quanti, si ritiene, siano fuggiti per motivi puramente economici.

Sono 400'000 le persone giunte dall'inizio dell'anno nel territorio dei Ventotto che potrebbero vedersi respinta la richiesta d'asilo. Il piano prevederebbe la detenzione dei candidati all'espulsione, per evitare che finiscano in clandestinità prima del rinvio in patria. Un documento che i ministri dell'interno discuteranno nei prossimi giorni prevederebbe inoltre di aumentare il tasso di respingimenti, quale forma di deterrente contro ulteriori arrivi.

pon/ATS

Condividi