Gli USA se ne vanno, l'ONU resta (keystone)

Afghanistan, l'ONU resta

L'organizzazione ha fatto sapere che non lascerà il Paese, nonostante la partenza di USA e NATO

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

L’ONU intende mantenere la sua missione politica di aiuto in Afghanistan anche dopo il ritiro entro l’11 settembre delle truppe americane e della NATO annunciato dal presidente statunitense Joe Biden. Lo ha fatto sapere giovedì il portavoce del segretario generale delle Nazioni Unite Stéphane Dujarric.

“È evidente che questo ritiro avrà un forte impatto sulla situazione nel Paese”, ha dichiarato. “L’ONU è presente nel campo dello sviluppo umanitario da molto tempo e continueremo a esserci per aiutare il popolo afghano”.

La missione di assistenza delle Nazioni Unite all’Afghanistan (UNAMA) è una piccola missione senza caschi blu  che da marzo ha anche due emissari nel Paese: la canadese Deborah Lyons e il francese Jean Arnault. Quella dell’UNAMA è una missione civile (e non militare) il cui compito è quello di aiutare a trovare una soluzione politica al conflitto.

afp/mrj

Condividi