I venti della perturbazione superano i 200 chilometri all'ora (keystone)

Allarme tifone nelle Filippine

Il temibile "Mangkhut" ha raggiunto il nord dell'arcipelago, dove l'impatto ha già provocato la morte di due persone

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Il supertifone Magkhut ha raggiunto nella notte fra venerdì e sabato il nord delle Filippine, determinando intense precipitazioni, forti raffiche di vento, cadute di alberi e interruzioni di corrente.

La tempesta ha già fatto le sue prime vittime. Due donne, secondo fonti di polizia, hanno perso la vita dopo essere state travolte da uno smottamento di terreno provocato dalle forti piogge. Decine di migliaia di persone sono state intanto fatte sgomberare dalle zone costiere, dove le ondate potrebbero raggiungere altezze comprese fra i 3 e i 6 metri.

La velocità massima dei venti della perturbazione (con punte di oltre 200 chilometri all'ora) risulta superiore a quella dei venti che, nelle stesse ore, accompagnano lo spostamento dell'uragano Florence negli Stati Uniti.

Red.MM/ARi

Mangkhut raggiunge le Filippine

Mangkhut raggiunge le Filippine

TG 12:30 di sabato 15.09.2018

Condividi