Scontri tra polizia e manifestanti
Scontri tra polizia e manifestanti (keystone)

Amburgo messa a soqquadro

Proseguiti per tutta la sera gli scontri a margine del G20; Trump e Putin concordano una tregua in Siria - VIDEO

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Polizia da un lato e manifestanti contrari al G20 dall’altro. Ad Amburgo sono continuati per tutta la sera gli scontri, nel corso dei quali sono rimasti feriti un centinaio di dimostranti e oltre 210 agenti. Lanci di bottiglie molotov e razzi, oltre agli attacchi a negozi, hanno segnato un'altra notte di violenza. Le strade della città sono state pattugliate senza sosta da forze dell’ordine e pompieri, impegnati nel domare i vari roghi appiccati.

 

A margine del vertice si è tenuto pure un primo incontro tra i presidenti Donald Trump e Vladimir Putin. Una riunione durata più di due ore, al termine della quale è stata annunciata un'intesa per una tregua nel Sud-Ovest della Siria, che potrebbe essere estesa a tutto il paese.

Al summit è stata affrontata anche questione legata alla minaccia nucleare della Corea del Nord. Dal canto loro gli Stati Uniti non hanno usato mezzi termini ammonendo: "Siamo pronti a difendere Seul e Tokyo con ogni mezzo". Sul tavolo dei grandi oggi, sabato, in programma discussioni sul clima e commercio, con gli USA a guidare il dissenso.

ATS/bin

Dal TG12.30:

Scontri violenti ad Amburgo

Scontri violenti ad Amburgo

TG 12:30 di sabato 08.07.2017

Condividi