Barack Obama replica alle accuse di scavalcare illegalmente il Congresso
Barack Obama replica alle accuse di scavalcare illegalmente il Congresso (©Keystone)

Armi, Obama si giustifica

“Le decisioni sul controllo della vendita rientrano nei miei poteri” ha dichiarato il presidente americano

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

“Le decisioni sul controllo delle armi che mi appresto a prendere sono pienamente nell'ambito dei miei poteri nonché coerenti e in linea con il secondo emendamento sulla libertà di portare armi”. Lo ha detto il presidente americano, Barack Obama, replicando così alle accuse di scavalcare illegalmente il Congresso.

“In questo paese - ha detto Obama a margine di un incontro nello studio ovale con la ministra della giustizia Loretta Lynch e il capo dell'FBI James Comey - le stragi di massa sono più comuni che in altri posti. E il Congresso ha il dovere di agire”. 

Intanto, ha proseguito l'inquilino della Casa Bianca, “nei prossimi giorni varerò misure che rientrano pienamente nei miei poteri legali". Misure - ha aggiunto - "che non serviranno a prevenire ogni crimine, ma che potranno salvare molte vite ed evitare che molte armi da fuoco finiscano nelle mani sbagliate”.

ATS/SP

Condividi