Stewart Rhodes, qui raffigurato in un disegno, durante il dibattimento giudiziario a Washington (keystone)

Assalto a Capitol Hill: condanna per sedizione

Il fondatore degli Oath Keepers Stewart Rhodes, e un altro membro del gruppo, rischiano ora una condanna a 20 anni di carcere

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Stewart Rhodes, il leader del gruppo statunitense di estrema destra degli Oath Keepers, è stato riconosciuto colpevole di "cospirazione sediziosa" per l'assalto a Capitol Hill del 6 gennaio dello scorso anno.

Lo ha riferito la CNN nella tarda serata di oggi, martedì. La stessa sentenza è stata pronunciata nei confronti di un altro membro del gruppo. Entrambi rischiano ora una condanna a 20 anni di carcere. Dopo due mesi di processo e tre giorni di deliberazioni in un tribunale federale a Washington, i 12 giurati hanno invece assolto altri tre membri degli Oath Keepers da questo capo d'imputazione estremamente raro.

Il verdetto rappresenta una vittoria per il Dipartimento di giustizia, secondo cui l'assalto, ben lungi dall'essere una protesta politica sfuggita di mano, è stato in realtà un violento attacco alla sede della democrazia negli Stati Uniti, e un tentativo per tenere Joe Biden lontano dalla Casa Bianca con ogni mezzo possibile.

 

 

RSI News/ARi
Condividi