Durante l'assalto morirono 5 persone (Keystone)

Assalto al Congresso, al via l’inchiesta

Il presidente della commissione parlamentare: "Tentativo di interrompere il processo democratico statunitense"

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Sono partiti i lavori della commissione parlamentare di inchiesta parlamentare sull'assalto a Capitol Hill del 6 gennaio scorso da parte dei sostenitori di Donald Trump. In quell'occasione persero la vita cinque persone.

 

La commissione, fortemente voluta da Nancy Pelosi, rappresenta il duello finale tra la speaker democratica della Camera dei deputati e l'ex presidente statunitense. Sullo sfondo, le elezioni di metà mandato del 2022 ma soprattutto le presidenziali del 2024, alle quali Donald Trump potrebbe ricandidarsi.

I repubblicani, che hanno fatto di tutto per affossare la commissione e sono rappresentati al suo interno solo da due deputati critici dell'ex inquilono della Casa bianca, sono sul piede di guerra e pronti a boicottare i lavori.

Sul fronte opposto i democratici, all’apertura dei lavori commissionali, il presidente Bennie Thompson ha detto che “chi ha assaltato Capitol Hill il 6 gennaio scorso aveva un piano chiaro, quello di interrompere la nostra democrazia", che ha poi lanciato una durissima critica indiretta a Donald Trump: "Non possiamo permettere al nostro Paese di essere sopraffatto da bugiardi e truffatori”.

Luce sull'assalto al Campidoglio

Luce sull'assalto al Campidoglio

TG 20 di martedì 27.07.2021

 
ATS/PSo
Condividi