Autobomba fa strage a Kabul

Il bilancio dell'attentato avvenuto al Green Village, rivendicato dai talebani secondo fonti locali, è di oltre 16 morti e 119 feriti

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Sono almeno 16 i morti e 119 i feriti di un attentato con un’autobomba, avvenuto lunedì sera al compound del Green Village della capitale afghana Kabul, la zona internazionale dove abitano molti stranieri e sede di diversi uffici delle Nazioni Unite. "Sedici connazionali e ospiti del Green Village sono stati uccisi ed altri 119 civili hanno riportato ferite", ha riferito il portavoce del ministero dell'Interno, Nasrat Rahimi.

Secondo Tolo News Tv, l'attacco è stato rivendicato dai talebani, con la precisazione che era diretto contro le forze straniere. A Kabul si trova infatti l’inviato USA Zalmay Khalilzad, arrivato da Doha dove si è concluso il nono round di negoziati con gli insorti afghani.

In poche ore il rappresentante statunitense ha incontrato due volte il presidente afghano Ashraf Ghani proprio per esporgli le linee di quella intesa, che dovrà essere approvata dal capo di Stato afghano e dal presidente USA Donald Trump. L'accordo prevede che 5’000 militari statunitensi lascino l'Afghanistan entro 135 giorni dalla firma dell’intesa.

ATS/ANSA/Swing

Condividi