Immagine d'archivio (reuters)

Boeing, difetti nei simulatori

Il costruttore di aeromobili ha ammesso di aver corretto il software che riproduce l'esperienza di volo del 737 MAX

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Boeing ha annunciato di aver apportato delle correzioni al software di simulazione che riproduce l’esperienza di volo del 737 MAX, il modello di velivolo coinvolto in due disastri aerei che hanno provocato la morte di 346 persone.

La dichiarazione è giunta dopo che venerdì il New York Times ha riferito in un articolo che i programmi utilizzati dalle compagnie aeree non sono in grado di replicare le condizioni che hanno portato allo schianto dei due aerei.

Il portavoce della società ha riferito che le modifiche garantiranno al dispositivo di ampliare i possibili scenari, migliorando la simulazione dei carichi di forza, per un adeguato addestramento dei piloti. Si tratta della prima volta che Boeing riconosce dei difetti legati ai 737 MAX.

AFP/RTR/YR
Condividi