Il presidente cinese Xi Jinping in visita a una scuola (keystone)

Cina: "Troppi compiti, basta"

Nuova legge di Pechino: i bimbi devono dedicare il giusto tempo al riposo, alle attività ricreative e all'esercizio fisico

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Una nuova legge cinese vieta ai genitori di imporre un eccessivo carico didattico ai propri figli, affermando che i tutori dei minori dovrebbero organizzare in modo appropriato il tempo da dedicare allo studio, al riposo, alle attività ricreative e all'esercizio fisico. La normativa chiede, tra l'altro, ai genitori di diminuire la pressione sui figli e di impegnarsi per evitare che i bambini diventino dipendenti da Internet.

In risposta alla spinta del Paese verso la riduzione del carico di studio nelle scuole, la legge chiede ai Governi locali, a livello di contea o superiore, di prendere provvedimenti per ridurre il peso degli eccessivi compiti a casa e del tutoraggio extrascolastico nella scuola dell'obbligo.

La legge stabilisce che i genitori o i tutori sono responsabili dell'educazione familiare dei minori, mentre lo Stato, le scuole e la società devono fornire guida, sostegno e servizi in tale ambito.

ATS/M. Ang.
Condividi