Conferenza per l'Afghanistan

Meeting a Ginevra per discutere dell'instabilità che colpisce il paese da 40 anni. Tra i presenti: il presidente Ghani e Ignazio Cassis

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

I lavori della Conferenza sull'Afghanistan si sono aperti martedì a Ginevra, mentre la pace continua a essere un miraggio nel paese martoriato da una guerra infinita.

La first lady afghana Rula Ghani
La first lady afghana Rula Ghani (keystone)

La conferenza, che culminerà mercoledì con la ministeriale aperta dal consigliere federale e capo del Dipartimento degli affari esteri, Ignazio Cassis, inizia con la sessione "Strada verso il progresso: formazione professionale per le donne afghane" e con il discorso di apertura della first lady afghana Rula Ghani.

Tra gli interventi, anche quello del presidente Ashraf Ghani, nella sessione dedicata al "Settore privato": l'obiettivo è incrementare gli investimenti con lo sguardo rivolto all'energia e alle infrastrutture. Il focus del summit è sullo sviluppo e sull'economia di un Paese devastato da un conflitto che ha fatto migliaia di vittime, mentre sarà con tutta probabilità il difficile processo di pace a dominare l'agenda degli incontri a margine.

Il presidente afgano Mohammad Ashraf Ghani a Ginevra
Il presidente afgano Mohammad Ashraf Ghani a Ginevra (keystone)
Ginevra, colloqui sull'Afghanistan nel vivo

Ginevra, colloqui sull'Afghanistan nel vivo

TG 12:30 di mercoledì 28.11.2018

 
ATS/Bleff
Condividi