Draghi si è coperto il volto con le mani
Draghi si è coperto il volto con le mani (keystone)

Coriandoli contro Draghi

Una manifestante irrompe alla conferenza stampa della BCE ed urla: "Basta alla dittatura"

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Un'esponente del movimento Blockupy ha duramente contestato Mario Draghi all'inizio della consueta conferenza stampa della BCE. La donna è saltata con tutti e due i piedi sulla scrivania dove è abitualmente seduto il presidente e, urlando slogan contro l'Eurotower, gli ha gettato addosso una busta di coriandoli. "Basta alla dittatura", ha urlato.

Draghi, visibilmente spaventato, ha cercato di proteggersi con le mani mentre, con grande prontezza, le guardie del corpo bloccavano la contestatrice allontanandola e gli facevano scudo.

Ristabilita la calma nella sala conferenze, Draghi ha spiegato che l'applicazione del programma di Quantitative easing della BCE "procede liscia, in linea con i volumi annunciati di 60 miliardi di euro al mese" e le misure adottate "si stanno dimostrando efficaci", come provato dall'allentamento delle condizioni e dei costi di finanziamento e dalla crescita dei flussi di credito verso famiglie e imprese, a fronte di una domanda di credito "aumentata notevolmente".

ats/joe.p.

Condividi