Un medico con guanti e tuta protettiva in un'ospedale di Wuhan, epicentro dell'epidemia (reuters)

Coronavirus, salgono le vittime

Sale a 258 il numero dei morti in Cina a causa dell'epidemia. La Spagna, intanto, conferma l'accertamento di un primo caso

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Con un'impennata di 45 nuovi decessi, sale a 258, in Cina, il numero delle persone che hanno perso la vita a seguito dell'epidemia di coronavirus. Lo ha reso noto nella serata di ieri, venerdì, lo stesso Governo di Pechino.

Il precedente bilancio delle vittime era di 213 morti. Sul fronte dei contagi, nell'arco di 24 ore, sono stati registrati più di 1'300 nuovi casi nella sola provincia della città di Wuhan, epicentro della propagazione del virus. Il numero complessivo nella Repubblica popolare è ormai di quasi 10'000 casi.

In Spagna, intanto, le autorità sanitarie hanno confermato l'accertamento di un primo caso di coronavirus. L'infezione è stata diagnosticata in un uomo sull'isola di La Gomera, nell'arcipelago delle Canarie.

Al di fuori dal territorio cinese, Giappone e Thailandia figurano come i Paesi più colpiti dall'infezione con 14 casi confermati ciascuno. Negli Stati Uniti i casi accertati sono sei. Tutti con esito negativo, invece, i test diagnostici su una settantina di sospetti casi che avevano allarmato la Turchia.

Red.MM/ARi

Condividi