Nessuna restrizione ai viaggi ma controlli sanitari necessari
Nessuna restrizione ai viaggi ma controlli sanitari necessari (keystone)

Emergenza ebola

L'OMS chiede l'aiuto di tutti i paesi per contenere la diffusione del virus

  • Ascolta
  • Stampa
  • Condividi
  • a A

L'epidemia di ebola in corso in Africa occidentale è un’emergenza di salute pubblica di livello internazionale. Lo ha chiarito il Comitato di emergenza istituito dall'OMS (Organizzazione mondiale della sanità), che ha dato l'annuncio durante una conferenza stampa a Ginevra. Lo status prevede misure aggiuntive di contenimento.

In passato era stato utilizzato solo per la pandemia di influenza H1N1, la cosiddetta "suina", e poche settimane fa per la polio. L'epidemia di ebola costituisce un "evento straordinario", e un rischio di salute pubblica per gli altri Stati. Fino ad ora.

L’emergenza africana è la peggiore che si sia avuta in almeno 40 anni (il bilancio è, al momento, di 961 morti), per cui lo sforzo internazionale di contenimento, secondo l’OMS, è indispensabile. L’OMS non ritiene necessarie, almeno per ora, restrizioni internazionali ai viaggi per evitare i contagi, ma i paesi dove l'epidemia è presente devono fare test a tutti i passeggeri di porti e aeroporti in uscita.

Red.MM/ATS/Swing

Condividi