Mladic in un'immagine scattata proprio oggi all'Aja (©Keystone)

Ergastolo anche in appello per Mladic

Confermata la condanna del novembre 2017; l’ex capo militare dei serbi di Bosnia colpevole di crimini di guerra e genocidio

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

All’Aja è stata confermato in appello la condanna all’ergastolo a carico di Ratko Mladic, l’ex capo militare dei serbi di Bosnia condannato in primo grado nel novembre del 2017 per genocidio, crimini di guerra e contro l’umanità durante il conflitto armato in Bosnia del 1992-1995. Durante questo conflitto Mladic divenne tristemente noto anche fuori dai confini della Bosnia per il suo ruolo nella strage di Srebrenica, che causò più di 8'000 vittime.

A pronunciare la sentenza sono stati i giudici del Meccanismo residuale internazionale per i tribunali penali, l'organismo che negli anni scorsi ha preso il posto del Tribunale penale internazionale per i crimini nella ex Jugoslavia. La sentenza è definitava e senza ulteriori possibilità di ricorso.

 
Condividi