Una combinazione di foto di Karadzic
Una combinazione di foto di Karadzic (reuters)

"Europa non si rende conto"

Radovan Karadzic dopo la condanna a 40 anni per genocidio: "Non riesco a credere al verdetto"

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

"Questo è disastroso e non riesco a credere al verdetto. La sentenza si basa su improvvisazioni, ipotesi, speculazioni, indicazioni, piuttosto che sui fatti".

Lo ha detto l'ex leader dei serbi di Bosnia, Radovan Karadzic, dopo la condanna di giovedì a 40 anni di reclusione in una conversazione con il suo avvocato, Goran Petronijevic, secondo quanto riporta il quotidiano di Belgrado Vecernje Novosti.

Karadzic ha aggiunto che anche dopo gli attentati di Parigi e Bruxelles, "il tribunale dell'Aja e l'Europa ancora non si rendono conto di cosa i serbi bosniaci stessero affrontando negli anni Novanta".

ats/joe.p.

Condividi