Una protesta sempre più violenta (reuters)

Evocato lo stato d'emergenza

Francia e gilet gialli: 133 feriti e 378 fermi durante gli scontri di sabato a Parigi. Il Governo non esclude le misure più drastiche

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Sono 133 i feriti e 378 le persone fermate per le violenze durante la manifestazione dei gilet gialli tenutasi sabato a Parigi. A comunicarlo domenica è la prefettura, specificando che hanno subito lesioni 23 elementi delle forze dell’ordine.

Un bilancio che la polizia ritiene "molto pesante" e che è decisamente superiore a quello della manifestazione della scorsa settimana, che aveva fatto 24 feriti (5 tra le forze dell'ordine) e 101 fermi.

Intanto, il Governo studia tutte le opzioni per evitare nuove scene di rivolta e violenze. Secondo il portavoce dell'Esecutivo, Benjamin Griveaux, fra le possibilità seguite c'è anche quella dell'imposizione dello stato d'emergenza. Di ritorno dal G20 in Argentina, il presidente Emmanuel Macron incontrerà il ministro dell’Interno Christophe Castaner e il premier Edouard Philippe per delineare una strategia.

Gli scontri di Parigi

Gli scontri di Parigi

TG 12:30 di domenica 02.12.2018

 
ATS/YR
Condividi