L'uomo è stato uno dei prelati più in vista della Chiesa cattolica statunitense (Keystone)

Ex cardinale incriminato per pedofilia

Theodore McCarrick è accusato di avere abusato di un sedicenne negli anni Settanta

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

L'ex cardinale americano Theodore McCarrick è stato incriminato per pedofilia in Massachusetts. È il più alto prelato e il primo cardinale negli Stati Uniti che finisce nei guai con la giustizia penale per un caso di abusi sessuali su un minore. 

McCarrick è accusato di aver aggredito sessualmente un ragazzo di 16 anni. L'abuso sarebbe avvenuto negli anni Settanta, durante un ricevimento nuziale nel Massachusetts.

L'uomo è stato uno dei prelati più in vista della Chiesa cattolica statunitense, abilissimo nella raccolta dei fondi, amico di ben tre Papi e di molti presidenti degli Stati Uniti. Nel 2019, il prete, ora 91enne, è stato ridotto allo stato laicale per abusi omosessuali su adulti e minori al termine di un processo canonico. Ora dovrà rispondere di assalto indecente e percosse.

Erano anni che accuse di abusi su minori e giovani seminaristi circolavano nei confronti di McCarrick. Tuttavia, il voluminoso dossier di 450 pagine, redatto dalla Segreteria di Stato per volontà di Papa Francesco, lo scorso anno aveva stabilito che nelle sue varie promozioni la Santa Sede non era al corrente degli abusi o, comunque, aveva agito sulla base di informazioni parziali e incomplete.

ATS/PSo
Condividi