Germania, un nuovo presidente per la CDU

La nomina del prossimo leader dei cristiano-democratici, attesa per sabato, è importante: il vincitore sarà il favorito alla successione della cancelliera Angela Merkel

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

In Germania, i cristiano-democratici della CDU – primo partito del Paese - stanno per scegliere un nuovo presidente. Per la prima volta negli ultimi 20 anni, non sarà una donna. I candidati sono 3: Friedrich Merz, Armin Laschet e Norbert Röttgen. La nomina è molto importante, perché il vincitore sarà, probabilmente, anche il favorito alla successione della cancelliera Angela Merkel, il prossimo mese di settembre, quando si terranno le elezioni federali.

I candidati alla presidenza della CDU in comune hanno quasi tutto. Appartengono tutti e tre alla stessa generazione, sono entrati in politica negli stessi anni, sono tutti e tre cattolici, hanno tutti studiato Legge a Bonn perché provengono anche dalla stessa regione: il Nordreno Vestfalia, all’epoca nella Germania dell’Ovest. Tre profili ben diversi da colei che per 18 anni ha guidato il primo partito tedesco: Angela Merkel, protestante e cresciuta al di là del muro. 

Il favorito, ma neanche troppo, si presenta come un anti-Merkel: Friedrich Merz che nel 2018 si era già candidato alla presidenza del partito andata poi ad Annegret Kramp Karrenbauer.  Armin Laschet promette invece continuità con la cancelliera, ma è molto criticato per come ha gestito la pandemia nella sua Regione, di cui è Ministro presidente. In rimonta invece Norbert Röttgen a lungo considerato un outsider, ma molto popolare e con una buona esperienza in Governo.

Una battaglia molto serrata, questa, di cui conosceremo l'esito soltanto domani (sabato).

N. Chicherio/M. Ang.
Condividi