Alexis Tsipras e Mario Draghi
Alexis Tsipras e Mario Draghi (ansa)

Grecia, imprese UE fiduciose

Gli sforzi fatti per isolare e minimizzare l'impatto potenziale della crisi hanno avuto esito positivo

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Malgrado le difficoltà in cui versa la Grecia, nel secondo trimestre dell'anno non si è registrato un calo di fiducia tra gli AD dell'UE: l'Indice di Fiducia YPO Global Pulse per l'UE è sceso appena a 61,6 dal livello record di 62,5 del primo trimestre 2015. L'indagine ha raccolto risposte da 2.127 amministratori delegati sparsi in tutto il mondo, 193 dei quali nell'Unione Europea.

Non sorprende che in Grecia la fiducia delle imprese sia precipitata drasticamente nel secondo trimestre, perdendo 18,1 punti fino a toccare quota 40,7, il livello più basso registrato dal gennaio 2012. Tuttavia, a differenza di altre volte in cui le economie dell'eurozona si sono trovate sull'orlo del baratro, in questa occasione la paura e l'incertezza non hanno contagiato l'intera regione, a dimostrazione del fatto che gli sforzi fatti per isolare e minimizzare l'impatto potenziale della crisi greca hanno avuto esito positivo.

ats/joe.p.

Il nostro dossier: 
Grecia, la storia infinita

Condividi