L'arrivo al tribunale dell'Aja
L'arrivo al tribunale dell'Aja (Keystone)

Haradinaj in udienza all'Aia

L'ex premier kosovaro non ha rilasciato nessuna dichiarazione - È sospettato di crimini di guerra

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

"Sono stato convocato in udienza come sospetto e l'accusa mi ha consigliato di non parlare del corso dell'indagine ", sono queste le parole rivolte alla stampa dall'ex primo ministro kosovaro Ramush Haradinaj dopo l'udienza presso il Tribunale speciale dell'Aia per i crimini dell'Esercito di liberazione del Kosovo. Avrebbe poi aggiunto che continua a non sapere quale si presuma sia "il suo ruolo" nella vicenda per la quale è stato convocato, ha riferito il quotidiano di Pristina Zeri.

I giornalisti non hanno potuto assistere all'interrogatorio siccome si tratta di indagini secretate. Per questo motivo non è chiaro quali siano esattamente le accuse contestate.

RG 18.30 del 19.07.2019: il servizio di Anna Valenti
RG 18.30 del 19.07.2019: il servizio di Anna Valenti

Haradinaj, che durante la guerra era il massimo comandante delle forze separatiste, ha rassegnato le dimissioni venerdì scorso dopo essere stato convocato dalla giustizia internazionale in quanto sospettato di crimini di guerra durante e dopo il conflitto del 1998-99.

ATS/Nad
Condividi