Il paese deve rimborsare a breve debiti miliardari nei confronti del FMI e delle istituzioni europee
Il paese deve rimborsare a breve debiti miliardari nei confronti del FMI e delle istituzioni europee (keystone)

I creditori ad Atene

Attesa questo venerdì la visita in Grecia dei rappresentanti di Unione europea, FMI e BCE

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Rappresentanti dei creditori della Grecia (Unione Europea, FMI e BCE) sono attesi oggi, venerdì, ad Atene per una prima visita lavorativa in vista della conclusione di un nuovo piano di aiuti. Lo ha reso noto giovedì all’agenzia AFP una fonte ministeriale greca, rimanendo però evasiva sul programma e il luogo dell’incontro.

Fonti europee non smentiscono ne confermano la visita. I negoziati con la ex-troika e la Grecia sul risanamento del debito erano già entrati in una fase di stallo con il precedente governo di centro-destra: lo scopo di questi incontri è la concretizzazione, entro metà agosto al più tardi, di un terzo pacchetto di aiuti al paese che, entro il 20 agosto, deve rimborsare alla BCE, la Banca centrale europea, 3,19 miliardi di euro e, a settembre, 1,5 miliardi al FMI.

Il voto del Parlamento ellenico favorevole ad un nuovo pacchetto di riforme per il risanamento delle finanze ha aperto la via alla ripresa dei negoziati.

AFP/ludoC

Il nostro dossier: Grecia, la storia infinita

Condividi