In migliaia per il presidente nella capitale (keystone)

I sostenitori di Trump in piazza

Manifestazione a Washington per denunciare il "furto" delle elezioni presidenziali

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Migliaia di sostenitori di Donald Trump sono scesi in strada oggi, sabato, a Washington per chiedere un nuovo mandato per il presidente statunitense e denunciare il "furto" che il magnate - senza portare prove a sostegno della sua tesi - ha detto di aver subito nelle elezioni del 3 novembre, in cui è uscito sconfitto da Joe Biden.

 

Lasciando la Casa Bianca per andare a giocare a golf a Sterling, in Viriginia, Trump è passato con il convoglio presidenziale fra i dimostranti riuniti in Freedom Plaza. La folla entusiasta ha gridato slogan come "Ancora quattro anni" e "Fermate il furto". Il corteo, poi incamminatosi verso la Corte suprema dalla quale ci si aspetta un intervento che rovesci l'esito delle urne, aveva una composizione eterogenea: semplici sostenitori venuti da diverse parti del paese, personalità conservatrici, ma anche esponenti del gruppo di estrema destra dei Proud Boys.

Erano previste anche contromanifestazioni, ma non ci sono stati incidenti.

 
ATS/Reuters/pon
Condividi