La Turchia di Erdogan ospita il summit del G20
La Turchia di Erdogan ospita il summit del G20 (keystone)

Il G20 contro il terrore

Agenda scombussolata al summit di Antalaya che dovrebbe risolvere la lotta comune al terrorismo

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

I dirigenti dei 20 paesi più ricchi del Pianeta, riuniti, oggi domenica, in un summit ad Antalaya in Turchia, intendono esprimere la loro unanime condanna contro il terrorismo che ha colpito la Francia. L’unità d’intenti è però minata dalle forti divergenze sulla Siria anche se all’indomani del vertice di Vienna le diplomazie internazionali hanno raggiunto un accordo sui prossimi passi per porre fine al conflitto.

«Siamo chiamati, ha detto alla vigilia dell’incontro il presidente turco Erdogan, a combattere tutti assieme il terrorismo internazionale e quello di matrice IS”. Il capo dello Stato cinese Xi Jinping ha affermato che la comunità internazionale non può agire singolarmente”. Secondo gli osservatori, al termine del summit dovrebbe essere pubblicato una dichiarazione specifica in relazione agli attentati di Parigi, separata dai comunicati di carattere economico.

Sabato sera un presunto militante dello Stato islamico si è fatto esplodere dopo un raid della polizia nella città turca di Gaziantep che si trova a circa 500 chilometri a est della blindatissima Antalaya.

Red.MM/ATS/AFP/Swing

Dal TG 12.30:

Il G20 a Vienna

Il G20 a Vienna

TG di domenica 15.11.2015

Condividi