Il Grande Fratello al carnevale di Nizza

Nella città francese verrà sperimentato un sistema di riconoscimento facciale elettronico

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

È ancora vivo il ricordo della strage del 14 luglio 2016, quando un terrorista dell'ISIS travolse con un camion le persone assiepate sulla Promenade des Anglais, che assistevano allo spettacolo pirotecnico in occasione della festa nazionale francese. Il bilancio fu di 86 morti, tra i quali 10 bambini.

Nizza non vuole più rivivere quell'incubo e in occasione del carnevale le autorità hanno deciso di sperimentare un sistema di riconoscimento facciale, tramite il quale potranno essere individuate persone sospette, anche sulla base di fotografie vecchie di 30 anni.

Sono 1000 i volontari che si sono messi a disposizione di questa iniziativa, che non manca di suscitare anche delle critiche, in quanto si ritiene che sia solo l'inizio per un'invasione della privacy dei cittadini troppo invasiva.

Minolima
Condividi