Abu Bakr al Baghdadi, leader dell'autoproclamato Stato Islamico
Abu Bakr al Baghdadi, leader dell'autoproclamato Stato Islamico (keystone)

Il capo dell'IS dato in fuga

Abu Bakr al Baghdadi avrebbe lasciato la città irachena di Mosul per la Siria con altri comandanti

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Il capo del sedicente Stato Islamico, Abu Bakr al Baghdadi, non sarebbe più in Iraq. Viene dato in fuga in Siria, dopo aver tagliato i contatti con i "comandanti inesperti" che sono ancora a Mosul. La conferma è arrivata dal generale dei servizi di sicurezza iracheni Abdolkarim Khalaf, riportato dall'agenzia iraniana Fars. Secondo quanto riferito, si sarebbe diretto verso i confini siriani "con alcuni alti comandanti dell'IS.

Le voci di un passaggio del confine tra i due Paesi da parte del 45enne si inseguono da giorni, dopo che a dicembre veniva dato per morto in un attacco della coalizione a guida statunitense. A inizio febbraio la stessa fonte aveva dato per certo l’arrivo del califfo nella città siriana di Merkadeh, a sud della provincia di Hasaka, per partecipare a un incontro "molto importante" dei leader del gruppo terroristico. In precedenza si era parlato di suoi movimenti verso Raqqa.

Diem/ANSA

Condividi