In campo le forze armate per soccorrere la popolazione
In campo le forze armate per soccorrere la popolazione (keystone)

Il fango fa strage in Colombia

Quasi 200 morti dopo una gigantesca colata causata dalle piogge nel sud-ovest del paese

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Sono 193 le vittime della gigantesca colata di fango che, a seguito di piogge torrenziali, ha investito l'area della città di Mocoa, nel sud-ovest del paese. Lo ha comunicato nella notte il presidente colombiano Juan Manuel Santos, subito recatosi, con alcuni ministri, nell'area flagellata. I soccorritori continuano a cercare sopravvissuti.

Al momento si registrano almeno 400 feriti e più di 200 dispersi. La tragedia si è verificata nella notte fra venerdì e sabato, dopo le intense precipitazioni e lo straripamento di vari corsi d'acqua.

"Interi quartieri" sono stati distrutti, ha sottolineato il governatore della provincia di Putumayo. Le autorità hanno attivato una cellula di crisi e nella regione è stato dichiarato lo stato d'emergenza.

Red.MM/ARi - OrtellRo

Dal Telegiornale

Condividi