Timoleon Jimenez, leader delle FARC
Timoleon Jimenez, leader delle FARC (reuters)

Il giorno del cessate il fuoco

Giornata storica a Cuba: firma fra il Governo colombiano e le FARC dopo oltre mezzo secolo di conflitto

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Firma storica giovedì all’Havana, a Cuba, fra il Governo di Bogotà e i guerriglieri delle Forze armate rivoluzionarie della Colombia (FARC). Le due parti hanno deciso per un cessate il fuoco dopo 52 anni di combattimenti che hanno causato la morte di 260'000 persone, 45 dispersi e 6,9 milioni di profughi. "Un sogno comincia a diventare realtà", ha twittato il presidente colombiano Juan Manuel Santos.

All’incontro presenti pure diversi capi di Stato e il segretario generale delle Nazioni Unite Ban Ki-moon. Il testo definisce in che modo verranno messe da parte le armi. Per ora non si conosce ancora quando entrerà in vigore.

AFP/AlesS

Dal TG 20:00

Condividi