La folla raccolta fuori da Le Carillon, uno dei luoghi attaccati
La folla raccolta fuori da Le Carillon, uno dei luoghi attaccati (reuters)

Il silenzio per Parigi

Un minuto di raccoglimento in tutta Europa in memoria delle vittime degli attacchi

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Un minuto di silenzio in Francia e nel resto dell'Europa è stato osservato lunedì a mezzogiorno in ricordo dei 129 morti e le centinaia di feriti causati dagli attacchi a Parigi di venerdì sera.

 

Il presidente François Hollande ha commemorato le vittime degli attacchi con un minuto di silenzio all'Università della Sorbona, in contemporanea con gli allievi delle scuole francesi. A Parigi moltissime persone si sono riunite su Place de la République e suoi luoghi colpiti dai terroristi.

 

Il minuto di silenzio è stato osservato su tutto il continente e anche in Svizzera.

 

Didier Burkhalter, aprendo i lavori a Ginevra di una commissione mondiale sull'acqua e la pace, ha chiesto all'assemblea di raccogliersi in ricordo delle vittime degli attentati di Parigi e altre regioni del mondo. I leader del G20, riuniti in Turchia, si sono raccolti in silenzio davanti alle telecamere.

Poco seguito in Svizzera

Il minuto di silenzio non è stato molto seguito a mezzogiorno in Svizzera. A Berna alcuni tram e bus si sono fermati e una cinquantina di persone si è radunata sulla Piazza federale, ma nelle strade del centro la vita è proseguita normalmente.

(keystone)

L'iniziativa è stata seguita fra gli altri dagli allievi del ginnasio francese di Bienne, da una sessantina di persone guidate dal consigliere di Stato Guy Morin a Basilea e dal Parlamento cantonale di Zurigo a inizio seduta.

sf/ATS

Dal TG 12.30:

Il silenzio per Parigi

Il silenzio per Parigi

TG di lunedì 16.11.2015

Altri immagini sul ricordo in Ticino nell'edizione odierna del Quotidiano.

Segui la nostra diretta Sparatoria ed esplosioni a Parigi-LIVE TICKER e il dossier La guerra a Parigi

Condividi