In difesa degli animali

Dai circhi agli acquari: la Francia si schiera in difesa della fauna selvatica

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

È fatta.  Le esibizioni di animali selvatici nei circhi saranno gradualmente vietate in Francia, così come la riproduzione e l'introduzione di nuove orche e delfini nei tre grandi acquari del paese: lo ha annunciato la ministra per la transizione ecologica, Barbara Pompili.

La ministra, che ha presentato una serie di misure sul "benessere della fauna selvaggia in cattività" ha annunciato anche "entro 5 anni" la fine dell'allevamento di visoni  per utilizzare la loro pelliccia, sottolineando che "la nostra epoca ha cambiato atteggiamento verso gli animali selvatici".

Era da tempo che si attendeva la presa di posizione del governo. In Francia già 400 comuni, tra cui Parigi, avevano già da tempo limitato o vietato gli spettacoli con animali selvatici.  

Parigi ha promesso 8 milioni di euro di aiuti per aiutare il personale di circhi e acquari nella transizione.

laGiovi
Condividi