Centinaia di vandali devastarono Milano lo scorso 1° maggio
Centinaia di vandali devastarono Milano lo scorso 1° maggio (Reuters)

In manette gli Expo-vandali

La polizia arresta dieci persone tra coloro che devastarono Milano il giorno dell'apertura di Expo

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Dieci persone sono finite in manette giovedì e altre cinque indagate a piede libero nell’ambito di un’operazione anticrimine compiuta a Milano e in Grecia contro cittadini italiani e stranieri, accusati di devastazione, saccheggio, resistenza a pubblico ufficiale aggravata e travisamento. I reati furono commessi alla manifestazione "MayDayParade No-Expo", svoltasi a Milano il 1° maggio contro l'apertura di Expo2015 e degenerata in tumulti e vandalismi.

I destinatari delle ordinanze di custodia cautelare in carcere sono cinque giovani milanesi appartenenti alla locale area anarco-squatter-antagonista e altrettanti anarchici greci.

 

Gli arresti eseguiti dagli agenti italiani sono frutto di una lunga indagine condotta dai funzionari della divisione investigativa della questura di Milano, consistita nella visione, analisi e comparazione di oltre 600 gigabyte di materiale fotografico e video realizzati da polizia scientifica, fotografi, privati cittadini, reporter e tv pubbliche e private il giorno degli scontri.

ATS/ANSA/EnCa

Un poliziotto soccorso dai colleghi dopo che la divisa ha preso fuoco
Un poliziotto soccorso dai colleghi dopo che la divisa ha preso fuoco (Reuters)
Condividi