La capitale belga rimarrà in stato di massima allerta anche martedì
La capitale belga rimarrà in stato di massima allerta anche martedì (keystone)

Incriminato per gli attentati

Uno degli arrestati a Bruxelles è sotto accusa per aver preso parte alle azioni terroristiche a Parigi

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Un uomo arrestato domenica in Belgio, a seguito delle operazioni di polizia lanciate a Bruxelles domenica sera, è stato incriminato per partecipazione agli attentati sferrati a Parigi lo scorso 13 dicembre.

Lo ha comunicato lunedì sera il procuratore di Bruxelles. Si tratta della quarta persona posta sotto accusa in Belgio, in relazione agli atti terroristici che hanno sconvolto la capitale francese.

Un elemento delle unità speciali impegnate nella serata di ieri
Un elemento delle unità speciali impegnate nella serata di ieri (keystone)

Le autorità belghe hanno invece rilasciato 17 delle 21 persone fermate dalla polizia. Sono invece tre quelle che rimangono in stato di fermo.

Lo stato d'allerta massima a Bruxelles è stato inoltre prorogato anche per martedì. Metro e scuole della capitale belga riapriranno invece "progressivamente" a partire da mercoledì, ha dichiarato il premier Charles Michel.

Red.MM/ARi

Migranti, vertice europeo in una città blindata

Il presidente del Consiglio Europeo Donald Tusk, Nonostante l'allerta terrorismo, ha convocato per domenica prossima un vertice con i leader dell'Unione e il primo ministro turco, per ridare energia alla gestione dei migranti. Una pressione quella migratoria lungo i Balcani che non accenna a diminuire e alla quale i paesi rispondono con una selezione sempre maggiore.

 
Condividi