Foto d'archivio (keystone)

Iran avvia costruzione di una nuova centrale nucleare

L'impianto da 300 megawatt, eretto nel distretto di Darkhovin, costerà tra 1,5 e 2 miliardi di dollari

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

L'Iran ha avviato la costruzione di una nuova centrale nucleare nella provincia sud-occidentale del Khuzestan. Lo ha annunciato sabato l'Agenzia iraniana per l'energia atomica (OIEA).

Il cantiere, il cui lancio è stato annunciato alla tv di Stato dal responsabile dell'OIEA, Mohammad Eslami, dovrebbe durare sette anni. L'impianto da 300 megawatt, eretto nel distretto di Darkhovin, costerà tra 1,5 e 2 miliardi di dollari.

Venerdì, lo ricordiamo, Rafael Mariano Grossi, direttore generale dell'Agenzia Internazionale per l'Energia Atomica (Aiea) aveva dichiarato che il comportamento sul nucleare tenuto da Iran e Corea del Nord sta trasformando questi due Paesi in minacce per la sicurezza internazionale.

Il diplomatico argentino di origini italiane ha ricordato che dal 23 febbraio 2021 l'Iran non sta più assolvendo ai propri obblighi: "La Aiea non ha più potuto fare verifiche e controlli, e i nostri equipaggiamenti di sorveglianza sono stati disinstallati. Oggi l'Iran - aggiunge Grossi - possiede abbastanza materiale nucleare per costruire più di una bomba, anche se non vuol dire che la stia davvero realizzando". Desta preoccupazione anche la Corea del Nord, che nel 2003 è uscita dall'accordo di non proliferazione sul nucleare ed ha espulso i rappresentanti dell'Aiea.

ATS/M. Ang.
Condividi