L'operazione in Abruzzo (keystone)

Italia, 10 arresti per terrorismo

L'operazione all'Aquila: gli indagati sono accusati di aver finanziato gruppi islamisti radicali - Fermati anche un imam e una commercialista

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Importante operazione anti-terrorismo in Italia dove nelle prime ore della mattina di sabato è stata arrestata una decina di persone, 8 di origine tunisina e 2 di origine italiana. Tutte sono indagate per reati tributari e autoriciclaggio, finalizzati a finanziare il gruppo islamista radicale Al Nusra. Nell'operazione sono stati anche sequestrati somme e immobili per oltre un milione di euro.

L'indagine, coordinata dalla Direzione distrettuale anti-mafia e anti-terrorismo dell'Aquila, ha portato in carcere anche l'imam della moschea Dar Assalam di Martinsicuro, in provincia di Teramo.

Gli inquirenti hanno spiegato nel corso di una conferenza stampa che il denaro frutto di reati finanziari, dopo alcuni passaggi intermedi in Europa (Inghilterra, Germania e Belgio), giungeva anche in Turchia e Siria.

ANSA/Trem

Condividi