Il presidente kosovaro Thaci (keystone)

Kosovo, accordo difficile

Dopo l'incontro a Bruxelles tra il presidente kosovaro con Serbia e UE la strada rimane ancora lunga

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Il presidente kosovaro Hashim Thaci ha ammesso le difficoltà di accordarsi con la Serbia, ma si è detto ottimista sulla possibilità di arrivare a un accordo. "È interesse dei due Paesi pervenire a una soluzione pacifica che spiani la strada alla prospettiva europea. Si vedrà in futuro come la situazione si evolverà, ma è difficile accordarsi con la Serbia", ha detto Thaci dopo un nuovo incontro giovedì a Bruxelles con il presidente serbo Aleksandar Vucic e la commissaria UE Federica Mogherini.

Il colloquio, ha aggiunto Thaci, è stato "duro e arrogante da parte serba, mentre noi siamo stati equilibrati e corretti". Citato dal giornale di Pristina Zeri, Thaci ha sottolineato la necessità di arrivare a una intesa tra Belgrado e Pristina che comporti "il reciproco riconoscimento e l'adesione del Kosovo alle Nazioni Unite".

E il presidente kosovaro si è detto ottimista sulla possibilità di un accordo nel prossimo futuro. Dialogo e accordo, a suo avviso, sono l'unica alternativa, Ma, ha osservato, "dialogo e negoziati non possono tenersi né con ultimatum né con toni aggressivi".

ATS/ANSA/Swing

Condividi