L’orso intrappolato nel barattolo

Una famiglia in gita sul lago Marshmiller, negli Stati Uniti, è dovuta intervenire per aiutare un cucciolo in difficoltà

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Tricia, Brian e Brady Hurt stavano facendo un giro sul lago Marshmiller, nel Wisconsin (USA), quando all’improvviso si sono accorti della presenza di un cucciolo di orso con la testa incastrata in un barattolo di plastica. L’animale si stava dimenando invano per levarsi lo scomodo copricapo.

La famiglia ha tentato di avvicinarsi allo sfortunato orsetto e dopo alcuni tentativi è riuscita a liberalo. Il piccolo si è poi diretto verso riva, raggiungendola sano e salvo. “Mai avremmo pensato di fare una cosa del genere in vita nostra”, ha postato su Facebook Tricia.

Quello dell'inquinamento delle acque è un problema ben noto a livello mondiale. Secondo il WWF, si contano oltre 150 milioni di tonnellate di plastica negli oceani e se i paesi non adotteranno politiche efficaci, entro il 2025 gli stessi avranno una tonnellata di plastica ogni tre tonnellate di pesce. Entro il 2050 ci sarà, in peso, più plastica che pesce negli oceani.

FD
Condividi