Il neoministro dell'interno Wolfgang Sobotka
Il neoministro dell'interno Wolfgang Sobotka (keystone)

L'Austria si blinda

Nuovo giro di vite contro il flusso di migranti, diritto d'asilo col contagocce

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Il Parlamento austriaco ha adottato mercoledì, con 98 voti contro 67, la legge che prevede la possibilità di decretare lo stato d'emergenza nel caso di un afflusso di migranti non gestibile attraverso la prassi normale e che, tra l'altro, contempla la quasi totale soppressione del diritto d'asilo.

Il testo, condannato dalle organizzazioni umanitarie e da parte dell'opposizione, non ha equivalenti nell'Unione Europea se non in Ungheria. Applicato, permetterà di bloccare i profughi alle frontiere o di respingerli senza neppure concedergli la possibilità d'inoltrare una domanda di accoglienza, a meno che non siano in grado di provare d'essere in pericolo nel paese dal quale provengono, ad esempio l'Italia se dovessero affluire dal Brennero.

Verso un Brennero Blindato

Container per la registrazione dei profughi, tre posti di controllo sull’autostrada, 250 agenti polizia pronti ad essere dispiegati e una possibile rete lunga 370 metri: sono intanto questi i dettagli riguardanti le strutture in costruzione al Brennero, al confine tra Austria e Italia, presentati oggi dalla polizia tirolese. Misure che potranno scattare in qualsiasi momento in caso di necesità.

Piani questi che continuano ad irritare le autorità italiane: il premier Mattero Renzi ha dichiarato oggi che questa ipotesi va “sfacciatamente contro le regole europee e contro la logica, la storia e il futuro”.

"Non possiamo ospitare tutta la miseria del mondo", ha invece commentato il nuovo ministro dell'interno Wolfgang Sobotka, sottolineando che le autorità di Vienna non stanno agendo in questo modo per il loro piacere, ma perché altre nazioni non fanno il loro dovere per quanto concerne i controlli.

Situata all'incrocio delle due principali rotte migratorie, quella balcanica e quella italiana, l'Austria ha visto transitare diverse centinaia di migliaia di rifugiati nel 2015 e ne ha accolti più di 90'000, ossia oltre l'1% della popolazione, superata in questo senso unicamente dalla Svezia.

AFP/dg

Dal TG20:

L'Austria vuole blindare il Brennero

L'Austria vuole blindare il Brennero

TG 20 di mercoledì 27.04.2016

Condividi