La Catalogna che dice "no"

In migliaia hanno sfilato a sostegno dell’unità nazionale - Reportage di Mario Magarò

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Dopo le bandiere indipendentiste catalane, che hanno ripetutamente fatto comparsa nelle scorse settimane durante le manifestazioni a sostegno del Referendum, è toccato a quelle spagnole affollare il centro di Barcellona. Circa un milione di persone ha infatti risposto all’appello lanciato dalla Società Civile Catalana, la principale associazione non indipendentista della Catalogna, per difendere l’unità della Spagna.

Lo slogan della manifestazione, convocata 48 ore prima dell’intervento del presidente catalano Puigdemont nel Parlamento catalano, è stato “recuperiamo il senno”. La minaccia di una possibile dichiarazione unilaterale d’indipendenza ha fatto breccia tra i manifestanti, che hanno chiesto più volte l’arresto di Puigdemont, accusandolo di aver distrutto la società catalana.

Non si sono registrati incidenti, ma la tensione era palese all’inizio di una settimana che si prospetta decisiva per le sorti della Catalogna.

Mario Magarò

Condividi