L'ex Cavaliere Berlusconi
L'ex Cavaliere Berlusconi (keystone)

La NSA spiava Berlusconi

Convocato ambasciatore USA, Renzi chiede spiegazioni. Wikileaks: "Intercettati anche ONU e WTO"

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Il ministero degli esteri italiano ha convocato l'ambasciatore statunitense per chiedere chiarimenti sull'attività di intercettazioni ai danni dell'ex premier Silvio Berlusconi da parte delle Unità speciali della National Security Agency (NSA), l'agenzia di spionaggio che opera sotto copertura diplomatica. "Ci accingiamo a chiedere informazioni in tutte le sedi, anche con passi formali, sulla vicenda di Berlusconi" svelata da Wikileaks, ha annunciato il premier Matteo Renzi.

Dai file dell'organizzazione internazionale, pubblicati oggi (martedì) in Italia da Repubblica ed Espresso, emerge in particolare un incontro del 22 ottobre 2011 tra Berlusconi, la cancelliera tedesca Angela Merkel e Nicolas Sarkozy nel quale l'ex presidente francese avrebbe detto a Berlusconi che "le istituzioni finanziarie italiane potrebbero presto saltare in aria come il tappo di una bottiglia di champagne", che "le parole non bastano più", che Berlusconi "ora deve prendere delle decisioni".

I nuovi file rivelano che erano intercettate anche le linee telefoniche dell'Alto Commissariato dell'ONU e dell'Organizzazione mondiale del commercio (WTO) a Ginevra.

ATS/ANSA/M.Ang.

Condividi