Un agente spagnolo su una strada deserta a Igualada, vicino a Barcellona
Un agente spagnolo su una strada deserta a Igualada, vicino a Barcellona (keystone)

La Spagna dichiara lo stato di emergenza

Limitata la circolazione delle persone. Con 2'968 contagiati e 84 i morti è il secondo tra i Paesi UE più colpito dal coronavirus dopo l'Italia

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

La Spagna ha dichiarato lo stato di emergenza per far fronte all'epidemia da coronavirus. Lo rendono noto i media spagnoli. La misura consente di limitare temporaneamente la circolazione delle persone.

La Spagna, con 2'968 contagiati e 84 morti è il quarto tra i Paesi più colpiti dalla pandemia dopo Cina (80'793 contagiati e 3'169 morti), Italia (1'016 morti su 15'113 casi), Iran (429 morti, 10'075 casi). Segue la Spagna la Corea del Sud (66 morti, 7'869 casi).

Il bilancio nel mondo

Il bilancio nel mondo

TG 12:30 di martedì 10.03.2020

I reali di Spagna sono risultati negativi al test del coronavirus al quale si sono sottoposti ieri. Lo riferisce El Pais, che cita un comunicato di Palazzo. Tuttavia, la regina Letizia, che una settimana fa aveva avuto un incontro con la ministra per le Pari Opportunità Irene Montero (risultata positiva al Covid-19), resterà in quarantena e sarà sottoposta al controllo della temperatura tutti i giorni. Tutti gli impegni dei reali in agenda sono stati annullati.

Il leader del movimento di estrema destra spagnolo Vox, Santiago Abascal, è stato trovato positivo al coronavirus e anche Carolina Darias, ministra alle politiche territoriali del governo Sanchez: la seconda ministra il cui contagio è stato reso noto oggi oltre a Irene Montero, titolare delle Pari Opportunità. Lo si legge su El Pais, che cita la Moncloa. Il resto dei membri del Governo e del parlamento, si legge, sono stati dichiarati negativi ai test.

Intanto, nel mondo, sono 131'460 le persone contagiate dal coronavirus e 4'923 i deceduti, in 116 Paesi, secondo un bilancio della France Presse da fonti ufficiali. Da ieri i nuovi casi sono stati 7'360 e i morti 357 soprattutto in Italia, Spagna e Iran. In Cina, dove l'epidemia è esplosa a dicembre, i casi di Covid-19 sono stati 80'793, i morti 3'169. Da ieri ci sono stati "solo" 15 nuovi casi e 11 morti, mentre 62'793 persone sono guarite dal coronavirus.

Condividi