(keystone)

La Turchia sferra l'attacco

Al via l'operazione militare nel nord della Siria contro le milizie curde

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

La Turchia ha lanciato la sua operazione militare "Primavera di pace" contro le forze curde nel nordest della Siria, insieme all'esercito nazionale siriano. Lo ha annunciato su Twitter Recep Tayyip Erdogan. Il presidente ha affermato di essere deciso a distruggere quello che ha descritto come "un corridoio terroristico".

 

Per ora è stata presa di mira la città di  Ras al Aïn, che lunedì era stata evacuata dalle forze speciali statunitensi, che si trovavano lì per proteggere gli alleati curdi.

L’obiettivo di Ankara è quello di creare una cosiddetta zona di sicurezza per far confluire milioni di rifugiati accolti sul suo territorio dall’inizio del conflitto siriano. Ma non solo, è un atto contro i curdi siriani che reputa essere dei terroristi.

Siria, attacco turco sempre più imminente

Siria, attacco turco sempre più imminente

TG 12:30 di mercoledì 09.10.2019

 

Questi ultimi stanno organizzando una mobilitazione per respingere l’offensiva. Forti critiche sono state espresse nei confronti degli occidentali, rei di aver loro voltato le spalle dopo il tributo di sangue versato per liberare il paese dallo Stato Islamico. Intanto l'Unione Europea ha chiesto alla Turchia di sospendere immediatamente gli attacchi, minacciando di far saltare i finanziamenti nei suoi confronti.

 
AFP/AlesS
Condividi