Il tipico filone alla francese si è diffuso a partire dal 1920
Il tipico filone alla francese si è diffuso a partire dal 1920 (Imago)

La baguette è un patrimonio dell'umanità

Il tipico pane francese tra gli ultimi beni immateriali aggiunti alla lista UNESCO

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

L'elenco del patrimonio culturale immateriale dell'umanità UNESCO (quello nel quale figurano anche le Processioni di Mendrisio, la Fête des vignerons di Vevey e il Carnevale di Basilea) si è ulteriormente allungata. Tra le nuove iscrizioni nella lista decise dal comitato riunito fino al 3 dicembre a Rabat, in Marocco, figura anche la baguette. La candidatura del tipico pane francese è stata accolta poiché il "francesino" è testimone della sapienza artigianale e della cultura del pane essendo preparata con soli quattro ingredienti: farina di grano tenero, acqua, sale e lievito.

La baguette patrimonio dell'UNESCO?

La baguette patrimonio dell'UNESCO?

TG 12:30 di sabato 13.01.2018

 

La baguette si diffuse in Francia a partire dal 1920, quando i fornai dovettero rivedere la loro produzione poiché una nuova legge impediva loro di cominciare a lavorare prima delle 4. Per riuscire a servire i clienti di primo mattino adattarono il pain viennois (il primo fatto solo con il lievito di birra e cotto nel forno a vapore), creando un pane di 250 grammi dalla tipica forma allungata che richiede tempi di lavorazione e di cottura ridotti.

Diem/ATS
Condividi