La campionessa mondiale di para pole dance

Giornata internazionale delle persone con disabilità - Storia di Francesca, che ha conquistato il suo secondo titolo anche a Losanna

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Francesca Cesarini, classe 2006, è originaria di Magione, vicino a Perugia. È nata senza gli avambracci e con una gamba sola. "Ma non sono diversa dagli altri: riesco a fare tutte le cose. Forse le faccio modo diverso, ma alla fine ci riesco sempre".

E Francesca riesce davvero a fare tutto: senza nemmeno indossare le protesi, scrive e si allaccia le scarpe da sola. Una grinta e una forza di volontà incredibili l’hanno portata a realizzare il suo desiderio più grande. "Una notte ho sognato di voler fare la pole dance. La mattina dopo l’ho confidato a mia mamma: lei mi ha sostenuto fin da subito".

È l’inizio di un’avventura straordinaria. Nel 2021, Francesca riesce nella sfida più incredibile: diventa campionessa mondiale della sua disciplina. "È stata un’emozione bellissima", ammette. Il 30 ottobre 2022, nelle gare svizzere di Losanna, l’impresa si ripete: per la seconda volta consecutiva, l’atleta umbra si conferma sul tetto del mondo della para pole Fondamentale, nel suo percorso, è il sostegno di Iliana Ciccarello Cicchino, la sua allenatrice. "La resilienza e la forza di Francesca sono un esempio per tutti", dice.

Marco Di Vincenzo
Condividi