Quattro persone sono morte al largo di Cadice nel sud-est della Spagna (Keystone)

Migranti, 2'000 morti nel 2018

L'Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i rifugiati lancia l'allarme dopo la morte di diciassette persone nel Mediterraneo

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Una tempesta nel Mediterraneo ha causato la morte lunedì di diciassette migranti che cercavano di raggiungere le coste spagnole. Tredici corpi sono invece stati recuperati al largo di Melilla, l'enclave spagnola nel nord-est del Marocco, mentre altri quattro sono stati rinvenuti al largo di Cadice nel sud-est della Spagna.

L'Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i Rifugiati (UNHCR) ha pubblicato queste cifre, sottolineando che quest'anno i morti nel Mediterraneo sono oltre 2'000. Circa 100'000 richiedenti l'asilo e migranti hanno raggiunto le coste europee nel 2018. L'UNHCR ha espresso "seria preoccupazione per le restrizioni legali e logistiche imposte ad alcune organizzazioni non governative, inclusa l'Aquarius, desiderose di condurre operazioni di ricerca e soccorso".

ANSA/WytA
Condividi