Soccorritori in azione a Ganja dopo l'attacco missilistico di sabato notte (Keystone)

Missile sulle case, 12 morti

L'attacco è avvenuto la scorsa notte a Ganja, seconda città dell'Azerbaijan in guerra con l'Armenia per il Nagorno Karabakh

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Un missile ha colpito nella notte tra venerdì e sabato una zona residenziale e causato vittime a Ganja, seconda città dell'Azerbaigian, segnando un'ulteriore escalation del conflitto nel Nagorno Karabakh, poche ore dopo i bombardamenti a Stepanakert, la capitale della regione separatista.

Secondo l'agenzia AFP che ha avuto modo di sentire le a il bombardamento ha causato dodici civili e ferito almeno una quarantina di persone. Il missile ha centrato il quartiere abitato all'una di notte, mentre i residenti stavano dormendo. In molti infatti sono fuggiti terrorizzati dalle case in pigiama e pantofole.

Il lancio ha distrutto diverse abitazioni ed è stato seguito da un secondo attacco missilistico in un'altra parte della città, nonché da un colpo sparato sulla vicina città strategica di Mingecevir. Al momento non è dato sapere il bilancio dell'attacco su quest'ultima località.

AFP/ATS/EnCa
Condividi