Un soldato russo (foto d'archivio) (keystone)

"Mosca cerca pretesto per invadere l'Ucraina"

La CNN cita fonti USA: "Agenti sotto falsa bandiera pronti a compiere atti di sabotaggio contro le stesse forze sostenute dalla Russia"

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Gli Stati Uniti hanno informazioni secondo cui la Russia ha pre-posizionato un gruppo di agenti per condurre un'operazione sotto falsa bandiera nell'Ucraina orientale e creare così un pretesto per un'invasione. Lo riferisce la CNN, citando dirigenti americani.

Gli agenti, secondo queste fonti, sono addestrati nella guerriglia urbana e nell'uso di esplosivi per compiere atti di sabotaggio contro le stesse forze sostenute dalla Russia. Le informazioni riecheggiano una dichiarazione del Ministero della Difesa ucraino, secondo cui i servizi segreti russi stanno preparando provocazioni contro le forze russe nel tentativo di incastrare Kiev.

Intanto il presidente ucraino Volodimir Zelensky ha proposto un incontro al vertice con ii suoi omologhi americano Joe Biden e russo Vladimir Putin per discutere della crisi in Ucraina. La Russia giovedì aveva detto che i suoi sforzi per convincere l'Occidente a impedire l'espansione verso est della NATO (anche attraverso l'integrazione dell'Ucraina) erano arrivati a un punto morto e aveva minacciato di trarne le conseguenze, senza specificare la natura di queste ultime.

Rimane il cupo monito dell'OSCE di giovedì (riunito a Vienna per inaugurare la presidenza polacca): "Ci troviamo davanti al maggior rischio di guerra in Europa degli ultimi 30 anni".

ATS/Red.MM
Condividi