Miliziani dell'ISIL a Mosul
Miliziani dell'ISIL a Mosul (keystone)

Nasce il califfato islamico

Dilagano gli jihadist in Iraq. Al-Baghdadi "capo dei musulmani del mondo"

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

I miliziani jihadisti hanno proclamato la creazione di un "califfato islamico" che va dall'ovest dell'Iraq all'est della Siria e che comprende importanti città del Medio Oriente, da Mosul (Iraq) ai sobborghi di Aleppo (Siria), da Rutba (Iraq) alla periferia di Dayr az Zor (Siria).

Lo sceicco Abu Bakr al-Baghdadi è stato designato "califfo dei musulmani dovunque (nel mondo)", ha dichiarato Mohammad al-Adnani, portavoce dell'ISIL, sottolineando che le parole "Iraq" e "Levante" vengono tolte dalla sigla, il cui nome ufficiale diventa quindi "Stato islamico".

Il califfo designa, dalla morte del profeta Maometto, il suo successore "emiro dei credenti" nel mondo musulmano. Il califfato è un regime politico islamico sparito da circa un secolo, con la caduta dell'impero ottomano.

M.Ang./ANSA

Condividi