La vittima viaggiava a bordo di uno scooter con altri due giovani
La vittima viaggiava a bordo di uno scooter con altri due giovani (keystone)

Non si ferma all'alt, ucciso

Rivolta a Napoli dopo che un carabiniere ha sparato a un ragazzo durante un inseguimento. "Colpo accidentale"

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Un ragazzo di 17 anni è stato colpito a morte da un proiettile sparato da un carabiniere durante un inseguimento, giovedì notte, nel quartiere Traiano di Napoli.

Subito si sono verificate proteste; un'auto della Polizia è stata completamente distrutta e un'altra danneggiata dalla folla che si è radunata in seguito alla notizia.

Da una prima ricostruzione dei fatti sembra che la vittima fosse in compagnia di altri due giovani. Secondo la versione dei carabinieri i tre, che viaggiavano su un solo motorino, non si sarebbero fermati all'alt. Nel corso dell'inseguimento, dall'arma di uno dei militari, è stato esploso un "colpo accidentale", risultato fatale per il 17enne.

M.Ang./ANSA

Dal TG20:

Condividi