I danni agli edifici sono molto pesanti
I danni agli edifici sono molto pesanti (Keystone)

Notte di paura nelle Marche

Gli sfollati del terremoto in auto o nei prefabbricati costruiti per il sisma del 1997

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Ancora scosse di terremoto nelle Marche, le ultime due stamani attorno ai 4 gradi Richter, con centinaia di persone che hanno trascorso la notte in auto o nei palazzetti dello sport e nelle strutture approntate dai Comuni e dalla Protezione civile dopo le scosse di magnitudo 5.4 e 5.9 registrate ieri sera, mercoledi', fra la Provincia di Macerata e la Valnerina, seguite da repliche di uno sciame sismico in piena attività.

 "Non abbiamo avuto vittime e soltanto tre feriti lievi" - ha detto il sindaco di Visso, GiulianoPazzaglini.

A Ussita, Camerino, Visso e Castelsantangelo sul Nera, i centri più colpiti, ma anche ad Arquata del Tronto, devastata da sisma del 24 agosto scorso, e a Fabriano, molti sono rimasti fuori casa, cercando di arginare lo choc e la paura.
 

La sola Visso conta tra i 600 e gli 800 sfollati per le scosse di mercoledì notte.

 

Anziani, donne e bambini sono stati ospitati per la notte nel centro della Croce Rossa, che riutilizza i prefabbricati costruiti come scuole dopo il terremoto del 1997. È stata allestita una cucina da campo che ha dato bevande calde e cibo per tutta la notte.

ANSA/Dek

Dal TG12.30:

Terremoto in centro Italia

Terremoto in centro Italia

TG 12:30 di giovedì 27.10.2016

Condividi