L'ormai nota mappa sul Covid-19
L'ormai nota mappa sul Covid-19 (Keystone)

Nuovo giorno, nuovi casi

Il coronavirus continua a diffondersi in tutto il mondo: primi contagi in Danimarca, Bretagna e Paesi Bassi

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Il coronavirus continua a diffondersi in tutto il mondo. Secondo il direttore dell'OMS Tedros Adhanom Ghebreyesus, ogni Paese deve prepararsi al primo caso di Covid-19. In Cina, nel frattempo, il numero di contagi ha superato le 78'600 unità, con 2'747 decessi. Il numero a livello globale è di oltre 2'800 morti.

Giovedì ci sono stati altri tre decessi, tutti ultraottantenni, in Italia. Ora si contano 17 morti e 650 positivi al test. Guarite invece 45 persone. Le autorità hanno deciso di riaprire il Duomo, chiuso da domenica. A partire da venerdì gli accessi saranno contingentati. I ricercatori dell’Ospedale Sacco di Milano hanno intanto isolato il ceppo italiano del coronavirus. Lo annuncia il professor Massimo Galli, direttore dell’Istituto di scienze biomediche.

Cresce il numero di contagi anche in Germania: 14 in un solo giorno, 20 in totale. La situazione è peggiorata anche in Spagna, con 24 persone totali ammalate, il doppio rispetto al giorno prima. Salite significativamente anche in Francia il numero delle persone che hanno contratto il virus: da 18 a 38. Il presidente Emmanuel Macronsi si è detto contrario alla chiusura delle frontiere con la vicina Italia.

Condizioni difficile pure in Iran (26 morti) e in Brasile, con un incremento dei contagi decisamente alto: da 20 a 132 casi. I primi malati sono anche apparsi in Danimarca, Bretagna, e nei Paesi Bassi.

Coronavirus. i casi nel mondo

Coronavirus. i casi nel mondo

TG 12:30 di giovedì 27.02.2020

 
ATS/FD
Condividi